L'evento riunisce i principali medici nel corso della giornata 'Contatto sostenibile' intorno l'uso del legno in progetti

FIMMA - Maderalia affronta il suo tratto finale con una massiccia nuovo giorno e con grande presenza di visitatori. Includere gli acquisti di macchinari e tecnologia che stanno facendo mobili e falegnameria produttori a causa della ripresa del settore delle costruzioni e il lancio di nuove promozioni.

Valencia, 8 Febbraio 2018.- FIMMA - Maderalia festeggia oggi il suo penultimo giorno in cui il contratto sta avendo un ruolo molto importante. Così, dal primo pomeriggio Forum Maderalia ospita 'contratto sostenibile' la prima riunione, che riunisce in un unico forum per un gruppo di importanti progettisti e aziende di tutto il legno e le infinite applicazioni che può essere dato al contratto di progetti. A questo proposito, il Meeting, promossa dal Gruppo Vía, Esso riunisce i professionisti del calibro di José María Tomás Llavador, Juan Blazquez, Daniel Muñoz, Ramón Esteve, Daniel Solbes e Cesar Ruiz Velázquez. Accanto a loro, responsabile per le imprese Häfele, FAUS, Gruppo Ica, Emedec, Sonae Arauco y Alvic, sponsor dell'evento e che mostra le varie soluzioni proposte in questo settore cataloghi.

Ma non solo la presenza di prescriptor visitatore è stato il più importante per tutta la giornata, ma anche ha significato la chiusura di molti acquisti di macchinari e tecnologie per mobili e del legno. Infatti, secondo bersaglio differenti espositori, mobilieri e falegnami da tutto il paese e il Maghreb sono formalizzazione acquisti di attrezzature in vista di una chiara ripresa del settore delle costruzioni.

Oggi la Biennale ha inoltre ricoperto varie attività tra le quali hanno evidenziato la presentazione della nuova pubblicazione AEIM sulle facciate di legno e di festa 125 yeclana anniversario della firma di hardware Verdú. L'appuntamento chiuderà i battenti domani alle 17:00 orario.